Coronavirus, quando il nemico dell'impresa è la banca

Coronavirus, quando il nemico dell'impresa è la banca

0 0 hace 6 meses
Una lettera con cui si chiede a una pasticceria storica di Palermo, in piena emergenza Coronavirus, di rientrare di 110 mila euro entro dieci giorni pena la segnalazione alla centrale rischi della Banca d’Italia.


Una richiesta, quella indirizzata dalla Creval alla pasticceria Massaro, che il titolare dell’azienda, Francesco Massaro, non esita a definire “inaudita”. “La richiesta di rientro immediato - dice - è tecnicamente inammissibile per il semplice fatto che da oltre due anni è in corso ... Más informaciones

Síguenos en Facebook

Help